Come usare forbici per sfoltire capelli

forbici-sfoltire-capelli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Come usare forbici per sfoltire i capelli uomo

Sfoltire i capelli è in molti casi un’azione indispensabile per riequilibrare correttamente i volumi, alleggerire la chioma e far risaltare in modo determinante un taglio.

Lo sfoltimento però deve essere fatto utilizzando tecniche precise e apposite forbici per sfilare i capelli.

Quindi, come usare forbici per sfoltire i capelli?

Ecco tutto quello che occorre sapere per avere una pettinatura sempre impeccabile!

A cosa serve sfoltire i capelli?

La sfilatura dei capelli è una tecnica di taglio fatta esclusivamente per ragioni estetiche. Sfoltendo i capelli è possibile correggere il volume dei capelli in determinati punti e ottenere in questo modo un taglio più preciso e corretto “come si fa ad esempio con i capelli ricci”.

Per fare ciò vengono usate forbici da parrucchiere specifiche o attrezzi più semplici da usare come uno sfilzino.

Tuttavia non bastano le sole forbici per sfoltire i capelli come si deve ma risulta importante apprendere una precisa tecnica di taglio, altrimenti il rischio è quello di togliere troppo volume o di ridurlo dove casomai non era necessario.

Per questo si consiglia di non affidarsi a mani inesperte, la pratica è fondamentale per una buona sfilatura!

forbici per sfoltire capelli

Vuoi qualche consiglio su come ottenere l’effetto onda sul capello

Forbici dentate per sfoltire capelli

Quelle per sfoltimento sono forbici professionali per capelli caratterizzate da una classica lama liscia contrapposta ad una dentata (o a pettine).

Il loro utilizzo dipende sia dalla posizione dove viene effettuato il taglio, sia dall’ango data alle lame rispetto alla direzione della ciocca dei capelli.

Anche in questo caso, per ottenere risultati soddisfacenti, è meglio non accontentarsi e puntare solo alle migliori forbici per capelli che si possano trovare!

Forbici professionali per sfoltire i capelli

Come sfilare i capelli
Ovviamente, prima di iniziare, converrà inumidire i capelli e pettinarli, se questi sono lunghi.

La prima cosa da fare per sfoltire i capelli, è quella di partire col taglio delle punte. Questo risulterà utile soprattutto con dei capelli particolarmente lunghi. Una ciocca alla volta quindi, conviene tagliare 2 o 3 centimetri di capelli in modo netto per eliminare eventuali doppie punte.

A tal proposito, ti potrebbe interessare leggere anche:

Come prevenire le doppie punte?

Cosa causa le doppie punte.

Prima di passare alla vera e propria sfilatura, raccogli i capelli in ciocche ben distinti tra loro circa 7-8 centimetri.

In questo modo si riuscirà agevolmente a lavorare con una ciocca alla volta, fatto questo si possono impugnare le forbici per parrucchieri e procedere.

Prendendo una ciocca alla volta, bisogna tenere i capelli abbastanza tesi con una mano.

Con l’altra, quella della forbice, pratica un taglio più o meno a metà lunghezza tenendo il lato dentato verso l’esterno “verso di se”.

Sempre tenendo la stessa ciocca scendi di qualche centimetro per praticare un ulteriore taglio e continuare così fino alle punte.

Se tutto è stato svolto correttamente, il taglio dovrebbe aver rimosso solo una parte dei capelli, donando un aspetto leggero e armonioso, mantenendo la lunghezza della ciocca.

Chiaramente, per non esagerare, converrà procedere a piccoli tentativi, onde evitare di tagliare troppi capelli… Sarà sempre possibile passare le forbici per capelli professionali una seconda volta per alleggerire ancora di più.

In Alternativa esiste uno strumento realizzato per tagliare le doppie punte in tempi rapidi e in modo professionale

Come tenere le forbici per tagliare i capelli

Al giorno d’oggi, sapere come tagliare i capelli da solo può risultare utile, per primo motivo per i prezzi sempre crescenti dei barbieri, che a volte, anche solo per una spuntatina, hanno prezzi al di fuori di ogni logica.

Ecco perché vi tornerà di certo utile, nel caso aveste deciso di fare ‘in proprio’, una mini-guida su come tagliarvi i capelli in maniera autonoma (a voi o ad un vostro amico), rubando perché no anche qualche segreto al vostro barbiere! In fondo, guardare non è reato e poi, con tutti i soldi che gli abbiamo dato negli anni, non c’è davvero niente di male!

In fondo, soprattutto per noi uomini, il taglio dei capelli è sì una cosa fondamentale ma, a differenza di quelli delle donne a parte alcuni casi particolari, come quello dei capelli ricci  non abbiamo il problema dei ‘tagli scalati’ o della tintura di una sfumatura particolare, che è sempre meglio affidare ad un parrucchiere.

Nel nostro caso, molto spesso, si tratta di saper fare le sfumature giuste, e di non ‘sgarrare’ con le forbici o con la macchinetta.

Bisogna anche fare una considerazione preliminare, prima di spiegarvi come tagliare i capelli da soli: di solito, chi sa tagliarsi i capelli da solo è in grado di tagliarli anche agli altri.

Basta distrarsi un’attimo, e l’effetto specchio che porta a dover compiere le azioni al contrario può creare dei veri e propri disastri alla nostro taglio.

 

Dove acquistare forbici per sfoltire i capelli

Se avete trovato interessante il nostro articolo credo che troverete di vostro gradimento anche la nostra gamma di forbici professionali per capelli

Subscribe to our Newsletter

Fai clic sul pulsante modifica per cambiare questo testo. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Share this post with your friends

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *